Controlla la cache di Google

0

Visualizza il tuo sito nella cache di Google

Esiste un momento in cui ogni sviluppatore di applicativi online, di siti web, incontra dei problemi con il proprio lavoro. Potrebbe ad esempio capitare che il sito vada offline, o che non ci si ricordi come era un certo particolare prima di essere modificato, oppure si voglia solo vedere se c’è una corretta indicizzazione del sito o sue pagine. Per ogni problematica simile, la cache di Google può aiutarti!

Ogni sito, se visitato dai bot di Google, e se indicizzato, ha una propria copia inserita nella cache del più importante motore di ricerca, questo metodo può venirti incontro per richiamare l’ultimo file cache disponibile per il tuo sito web…ecco come fare.

Richiamare il file dalla cache di Google:

Per vedere la versione del tuo sito  salvata su Google sarà sufficiente aggiungere l’indirizzo del sito da cercare ad un’indirizzo specifico (es. per Seeoux): http://google.com/search?q=cache:www.seeoux.com .

oppure inserire nella ricerca di Google l’URL del tuo sito preceduta dalla scritta “cache:”

Verrà restituita la pagina richiesta ( se in memoria ) con alcune informazioni come la data e l’ora del salvataggio della stessa.

Ogni sito ha una versione cache su Google?

Come ci dice anche Google:

” Google esegue la scansione del Web e acquisisce istantanee di ogni pagina….la pagina web viene visualizzata così com’era al momento dell’ultima indicizzazione di Google.”

Ogni sito ed ogni pagina indicizzata avrà una propria cache, l’ultima salvata e messa a disposizione da Google; ovviamente non avranno una cache quei siti che ancora non sono stati indicizzati e quelli i cui proprietari avranno espressamente negato l’indicizzazione dello stesso o richiesto di non memorizzare i contenuti nella cache.

© 2012 Blog Hosting Seeoux | Housing | Web Radio. All rights reserved.
Seeoux è brand della Stt. | Privacy Policy